Scroll to top
© 2020, Parco Archeologico Urbano della Città di Napoli
Back
OR

OR4-Fruizione Immersiva e Sostenibile

  • Leader: Prof. Alberto Negro e Prof. Vittorio Scarano

Scroll

Descrizione

L’obiettivo di questo OR è lo studio delle metodologie e tecnologie di fruizione immersiva e sostenibile. Lo scopo è quello di cercare di valorizzare al meglio i contenuti relativi al Parco Archeologico Urbano di Piazza Municipio coniugando immersività, interazione con gli utenti, coinvolgimento e collaborazione tra i visitatori, con la sostenibilità della visita e della fruizione da parte delle strutture e dell’intero Parco.

La fruizione immersiva e coinvolgente dei contenuti saranno basate su un ambiente integrato dove i visitatori del Parco potranno usare diverse tecnologie di Realtà Virtuale (Visori stereoscopici see-through) insieme a tecnologie di Realtà Aumentata e di interazione su interfacce haptic, in modo che tutte le esperienze siano legate insieme da un filo conduttore che permetterà al visitatore di rivisitare diversi ambienti con modalità diverse, sfruttando sia la collaborazione tra utenti diversi (in Realtà aumentata) che tecniche basate su “videogiochi seri” (serious games).

Le tecnologie di fruizione immersiva che verranno sperimentate saranno collegate ad un meccanismo di monitoraggio per il rilevamento delle performances che faciliti la gestione del Parco.

Risultati

La realizzazione di un sistema integrato che permetta al visitatore del Parco (si immagina che sbarchi da una nave di crociera), tramite l’attivazione del suo smartphone di essere guidato, insieme al suo gruppo, attraverso le attività che lo portano all’ingresso in città avendone già compreso il ruolo millenario di porto commerciale. Allo sbarco, lo smartphone del visitatore propone giochi, condotti in diverse postazioni, dove vengono acquisite nuove conoscenze sul ruolo del porto, sulle navi, sulle attività e sul significato e uso di quanto ritrovato negli scavi. Tutto questo percorso fornirà informazioni al sistema di monitoraggio ed alla console che consentirà, integrando con la sensoristica ambientale, la sostenibilità della visita nel Parco.

Impatto sulla conoscenza e fruizione del territorio

Portare ad una nuova consapevolezza sul ruolo del porto di Napoli di duemila anni fa e della sua struttura, resa possibile tramite la visita virtuale e la interazione con le singole componenti (la nave, la banchina, il gioco dei dadi, etc.).

Incidenza sulle altre attività di PAUN

Il legame tra le due attività di OR4 consiste nel continuo monitoraggio del flusso di visitatori. Lo smartphone di ogni visitatore collega tutte le operazioni  al sistema di fruizione immersiva. Inoltre, i vari sensori utilizzati dalla console di monitoraggio potranno suggerire di guidare i visitatori in direzioni delle postazioni meno affollate. 

L’intero OR 4 è legato fortemente alla produzione di contenuti OR2, alla acquisizione dati OR3 e alla valorizzazione delle informazioni tramite Open Data OR5.

Intervista a Vittorio Scarano - Leader OR4

Condividi:

Sotto Obiettivi Raggiunti

Definizione dei KPI tecnico/economici per il rilevamento delle perfomance di un parco archeologico, sviluppo di un modello previsionale what-if ed applicazione al contesto del parco archeologico urbano.

DL 4.1.1 Prototipo del cruscotto di monitoraggio delle performance.

Fruizione di percorsi tramite realtà aumentata e virtuale.

DL 4.2.1 Progettazione e sviluppo di percorsi ed esperienze di visita basate su tecnologie di realtà aumentata e virtuale per la fruizione di contenuti multimediali e context aware.

Intervista a Vittorio Scarano - Leader OR4

Partners